Ylang-ylang

Ylang-ylang

Cananga odorata. f. genuina

MODO D'USO: 

Applicazione cutanea, massaggio

Bagni

Vie orale

Vie respiratorie, diffusione

L’ylang-ylang (Cananga odorata) è un albero della famiglia delle Annonacee, originario del sud-est asiatico.

Tab

Il suo nome malese significa "fiore dei fiori". La sua corteccia è grigia, le foglie persistenti di un verde vivo sono disposte regolarmente lungo i rami tesi. I fiori gialli, a grappolo, esalano un profumo penetrante. L'albero raggiunge più di 20 metri di altezza allo stato selvatico ma quando è coltivato viene tenuto a 2-3 metri per facilitare la raccolta che inizia quando i petali appassiscono e appare il fondo tinto di rosso.

Come nel mondo animale l'orango tango incarna la forza bruta del maschio, l’ylang-ylang, grazie ai suoi fiori, e, l’odor di femina del regno vegetale. Evoca le vahiné di Gauguin, fantasma dell'Europa e sogno dei naviganti dei mari del sud. Conoscendo l'effetto del "fiore dei fiori" sugli uomini le donne indonesiane lo fanno macerare nell'olio di cocco impregnando poi la loro folta capigliatura. Stendono anche l’ylang-ylang sul talamo nuziale per una notte di nozze riuscita. I nostri profumieri hanno saputo sfruttare questa fragranza esotica ed erotica, dal "Bois des Îles" di Coco Chanel (1926) e "Joy di Jean Patou (1930). Nella medicina tradizionale tropicale, l’ylang-ylang è utilizzato anche per curare la malaria.

Coltivazione e produzione

L’ylang-ylang nasce allo stato selvatico nelle foreste calde e umide, in India, in Indonesia, in Malesia e nelle Filippine. Gli alberi fioriscono tutto l'anno, con maggiore intensità durante la stagione delle piogge. Sono coltivati nelle isole del Pacifico che offrono le stesse condizioni climatiche. Madagascar, Seychelles e Comorre sono i paesi produttori. La Francia produce una delle qualità migliori a La Réunion, dove l'albero è stato introdotto nel 1880 ma non se ne produce più molto a La Réunion.

Profumo

L’odore dell'ylang-ylang stordisce, è caldo, soave e dolce.

Estrazione e rendimento

La distillazione dei fiori freschi di ylang-ylang a vapore acqueo è lunga e delicata (da 10 a 20 ore). Condotta in maniera frazionata fornisce 5 frazioni corrispondenti a qualità distinte di oli essenziali a seconda della densità dell'essenza: extra superiore, extra prima. seconda e terza. Le frazioni extra superiore e extra e la prima sono destinate alla profumeria di lusso, le seconde e terze ai cosmetici, ai saponi e ai detergenti. L'aromaterapia usa un'altra qualità di olio essenziale chiamata "completa", ottenuta per distillazione di continua per più di 10 ore. Il rendimento dell'olio essenziale di ylang-ylang è di 1,8%-2,4%, cioè 1,800-2,400 kg di olio essenziale per 100 kg di fiori.

Formula chimica

I principali componenti attivi dell'olio essenziale di Cananga odorata sono alcoli monoterpenici (linalolo), esteri (acetato di benzile e di geranilke) e di fenoli.

Indicazioni principali

Eccellente per combattere stanchezza fisica, intellettiva e sessuale. Riconfortante, è indicato in caso di stress, di ansia o di insonnia. È anche un buon antinfiammatorio e antireumatico. Rivitalizza i capelli e rigenera la pelle stanca riequilibrando la secrezione di sebo.