Lentisco

Lentisco

Pistacia lentiscus

MODO D'USO: 

Application cutanée, massage

Bain

Voie orale

Voie respiratoire, diffusion

Comune nelle macchie e nelle garighe, il lentisco (Pistacia lentiscus), detto anche "mastice" è un arbusto della famiglia delle Anacardiacee, che può raggiungere i 3 metri.

Tab

Cresce nei climi mediterranei deve il suo nome al latino lentus (viscoso) in riferimento alla sua gomma. Le sue foglie, verdi e persistenti, somigliano a quelle dell'olivo. Il suo frutto a noce è piccolo e non commestibile.

Il lentisco curava tutti i mali o quasi nella farmacopea antica. Il suo decotto, constata l’Encyclopédie, "è stato celebrato come oro potabile vegetale. È una singolare panacea per guarire la gotta, i disturbi di stomaco, alleviare il vomito ostinato, dissipare l'aerofagia, espellere le urine e consolidare i denti che dondolano". Certamente l'olio essenziale di Pistacia lentiscus è polivalente, ma le sue ambizioni sono più limitate. I greci vi profumano ancora l'ouzo. In Corsica un tempo si faceva un collare di listincu ai cani per proteggerli dalle malattie e si metteva un ramo nelle botti per disinfettarle. Per questa ragione le enoteche di Ajaccio erano indicate ai passanti con un ramo di lentisco.

Coltivazione e produzione

Il lentisco è presente soprattutto in Marocco (dagli anni '50), in Algeria e in Corsica. I rendimenti diventano remunerativi solo quando l'albero raggiunge l'età adulta di 10-15 anni.

Profumo

L’odore dell'olio essenziale di lentisco è intenso e erbaceo..

Estrazione e rendimento

Una distillazione per corrente di vapore dei rami e dei fiori permette di ottenere l'olio essenziale di lentisco. Il suo rendimento è eccessivamente basso: 0,015% ovvero solo 15 grammi di olio essenziale per 100 kg di pianta e, pertanto, il suo prezzo è elevato.

Formula chimica

I costituenti attivi dell'olio essenziale di lentisco sono monoterpeni (75%), sesquiterpeni (15%), alcuni monoterpenoli e sesquiterpenoli.

Indicazioni principali

Decongestionante del sistema venoso e linfatico, l'olio essenziale di Pistacia lentiscus cura le varici, le congestioni e le stasi venose, le flebiti e le emorroidi.