Cipresso

Cipresso

Cupressus sempervirens

MODO D'USO: 

Application cutanée, massage

Bain

Voie orale

Voie respiratoire, diffusion: non approprié, voir interdit

Originario dell'Europa meridionale, il cipresso (Cupressus sempervirens) è un albero sempreverde della famiglia delle Cupressacee che può raggiungere i 40 metri di altezza.

Tab

Le foglie hanno la forma di scaglie triangolari di 2-6 millimetri di lunghezza, disposte a coppie; persistono da 2 a 4 anni. La cima è a punta nella varietà stricta o di forma piramidale nella varietà pyramidalis. Le infiorescenze, maschili e femminili, sono a forma di cono. I coni femmina giungono a maturità dopo 18-24 mesi dall'impollinazione.Come la maggior parte delle piante benefiche, il cipresso ha la sua leggenda. Ovidio racconta nelle Métamorfosi che Cyparissus, "il più bello dei mortali dell'isola di Cos", durante la caccia uccise per errore un superbo cervo. Prostrato, implorò gli dei di farlo morire e fu trasformato in albero. "Ci dispiace, gli disse Apollo, ma sarai l'albero del lutto e delle tombe." Il cipresso non si è limitato al ruolo di guardiano dei cimiteri. Una tavoletta del 2080 a.C., scoperta nel sito di Ur in Caldea, rilascia a un mercante una ricevuta per una "pomata all'olio profumato di cipresso". Nell'VII secolo a.C., la poetessa Saffo, innamorata di una bella amica, loda "il fiero profumo [che ella] spande sui [suoi] graziosi riccioli". E Erodoto nella sua Inchiesta segnala che le donne sciite dell'attuale Ucraina "grattugiano su una pietra ruvida del legno di cipresso" per confezionare le loro maschere di bellezza.

Coltivazione e produzione

Cupressus sempervirens si adatta a terreni molto diversi; ha una crescita rapida e vive a lungo. Resistente al caldo, è anche in grado di sopportare un freddo intenso. È coltivato in Francia (Provenza), Italia, Spagna, Portogallo e nel Maghreb (Algeria).

Profumo

L’odore dell'olio di Cupressus sempervirens è resinoso, potente e persistente.

Estrazione e rendimento

L’olio essenziale di cipresso è ottenuto per distillazione completa dei rami giovani per corrente di vapore. Il rendimento varia dallo 0,2% allo 0,5%, ovvero da 200 a 500 grammi per 100 chili di pianta.

Formula chimica

L’olio essenziale di cipresso è composto principalmente da monoterpeni (delta-3-carene, pineni) e da alcuni sesquiterpeni (circa il 10%). Il cedrolo è presente in percentuale da 0,8% a 1%.

Indicazioni principali

Molto polivalente, antinfettivo e antibatterico, l'olio essenziale di cipresso è un ottimo antitussivo. Flebotonico per eccellenza, migliora la circolazione in presenza di varici ed emorroidi. Decongestionante venoso, linfatico, prostatico e uterino, combatte i dolori mestruali o la sindrome premestruale (iperestrogenia) e gli edemi. È un'eccellente arma anti-cellulite. Riequilibra anche l'organismo in caso di stanchezza o astenia e regola l'ipersudorazione. In Corsica un tempo le foglie venivano usate sotto forma di impiastri sulle ferite e si preparavano frittelle contro i vermi.