Albero del tè (o tea-tree)

Albero del tè (o tea-tree)

Melaleuca alternifolia

MODO D'USO: 

Application cutanée, massage

Bain

Voie orale

Voie respiratoire, diffusion

L’albero del tè o tea-tree (Melaleuca alternifolia), originario dell'Australia, appartiene alla famiglia delle Mirtacee.

Tab

Folto, a rami eretti, sempreverde, può raggiungere i sette metri di altezza e ha piccole foglie lanceolate. I suoi frutti consistono in piccole capsule contenenti semi dalla forma allungata e i suoi fiori a cinque petali sono molto profumati.

Perché chiamare "albero del tè" un albero che non ha nulla a che vedere con il tè? Fu scoperto in Australia dai naturalisti che accompagnavano Cook nel suo secondo viaggio sull’Endeavour (1772-1775), e fu in questa occasione che gli venne attribuito questo nome ingannevole. Le sue foglie sostituirono realmente il tè che era terribilmente mancato all'equipaggio del grande navigatore? Un'altra versione della storia vuole che un lago australiano fosse in grado di guarire i malati perché era circondato da alberi benefici le cui foglie si immergevano nelle sue acque e maceravano sotto i raggi del sole cocente. Comunque sia, le proprietà cicatrizzanti della pianta utilizzate dagli aborigeni erano talmente evidenti che i soldati del corpo di spedizione australiano della seconda guerra mondiale aggiunsero l'albero del tè alla loro farmacia da campo.

Coltivazione e produzione

Il genere comprende più di ottanta specie che crescono soprattutto in Australia ma anche in Nuova Caledonia, in Nuova Zelanda, Nel Borneo, a Giava e Sumatra.

Profumo

L’olio essenziale dell'albero del tè ha un odore forte, di trementina e canforato, sebbene non contenga canfora.

Estrazione e rendimento

L’olio essenziale dell'albero del tè viene estratto per distillazione delle foglie per corrente di vapore con un rendimento dell'1%, cioè 1 kg di olio essenziale per 100 kg di pianta.

Formula chimica

I principali componenti attivi dell'olio essenziale di Melaleuca alternifolia sono monoterperoli (48%): terpinene-4-ol , alfa-terpineolo, monoterpeni (40%) e sesquiterpeni (10%).

Indicazioni principali

L’olio essenziale dell'albero del tè è un potente antinfettivo, antibatterico e antimicotico. Ha anche proprietà antivirali e combatte l'influenza, la dengue, il chikungunya e malattie esantematiche. A ampio spettro d'azione, cura soprattutto tutte le infezioni del cavo orale (afte, gengiviti), della sfera ORL e bronchiali (sinusiti, angine, riniti, tracheiti, bronchiti) e dell'apparato digerente (enteriti e enterocoliti). È anche utilizzato con successo per tutte le infezioni cutanee, i parassiti e i funghi (acne, tagli, herpes, psoriasi, herpes zona, verruche, pitiriasi, micosi cutanee, genitali, le pieghe cutanee e il piede dell'atleta, ecc.). Svolge anche un'azione decongestionante e tonificante.